Giovedì, 18 Luglio 2024
Il vertice

Attenzione su Latina dopo gli spari e il pestaggio: più controlli sulla movida, in campo anche la polizia locale

Oggi, 4 giugno, si è riunito il Comitato per l'ordine e la sicurezza in prefettura. Le due aggressioni di sabato sera riconducibili a dissidi personali

La sicurezza nella città capoluogo al centro di un nuovo vertice in prefettura. Come già annunciato, si è tenuta oggi una nuova riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza convocato dal prefetto Maurizio Falco, dopo le diverse aggressioni consumate sul territorio nell'arco degli ultimi giorni. Sabato sera infatti, nella zona pub di Latina, un 16enne è stato selvaggiamente picchiato, colpito al volto con una bottiglia. Nella stessa nottata un 27enne è stato gambizzato sotto casa, in viale Nervi.

I due gravi episodi di cronaca hanno richiamato l'attenzione delle forze dell'ordine e delle istituzioni e oggi si è fatto il punto alla presenza del prefetto. L'obiettivo, che già era stato annunciato nel precedente Comitato convocato nel mese di aprile, è quello di garantire una maggiore sicurezza, nelle aree del centro e della movida così come nei quartieri cittadini più periferici, attraverso un capillare controllo del territorio. Dunque, anche in questo caso saranno predisposti dei monitoraggi interforze.

“Ringrazio il prefetto Maurizio Falco, e i comandanti provinciali delle forze dell’ordine, per la tempestiva risposta all’esigenza di sicurezza urbana - ha commentato la sindaca Matilde Celentano - La riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, da me richiesta a seguito degli ultimi gravi fatti di cronaca avvenuti nella nostra città negli ultimi giorni, si è conclusa con l’impegno di predisporre mirati servizi interforze, voti a prevenire l’insorgere dei reati. Mi tranquillizza il fatto che gli episodi oggetto del tavolo di oggi, da quanto emerso nel corso della stessa riunione, siano del tutto scollegati e riconducibili a dissidi personali".

Da parte sua il Comune di Latina assicura una maggiore presenza delle pattuglie della polizia locale che si aggiungeranno alle forze dell'ordine per garantire una movida sicura. "E’ attivo - spiega ancora la prima cittadina - il progetto della polizia locale in base al quale è prevista la calendarizzazione delle attività fino all’una di notte rivolte alla tutela della sicurezza urbana, al presidio del territorio, al contrasto del commercio abusivo e al controllo sul lungomare di Latina. Questo consentirà la partecipazione dei nostri agenti ai servizi interforze, oltre il consueto orario di lavoro. Inoltre, verranno attivate tutte le procedure rivolte al potenziamento dell’attuale sistema di videosorveglianza sul territorio comunale di Latina”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione su Latina dopo gli spari e il pestaggio: più controlli sulla movida, in campo anche la polizia locale
LatinaToday è in caricamento