menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli del Nas nelle case per anziani: irregolarità e violazioni anche sulle normative anti covid

Venti le strutture ispezionate in provincia. Scoperte violazioni penali e amministrative a Terracina, Formia, Sabaudia e Priverno

Controlli a tappeto dei carabinieri del Nas, durante le festività natalizie, in 32 strutture per anziani, 20 delle quali in provincia di Latina e 12 in provincia di Frosinone. Per quanto riguarda il territorio sono state rilevate violazioni penali a carico di titolari di due strutture situate nei comuni di Terracina e Priverno e due di Sabaudia. Le irregolarità sono riconducibili alla corretta formazione del personale sulle misure contenimento alla diffusione del covid-19 e al mancato aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi (Dvr).

All'esito delle ispezioni, sono state poi riscontrate altre irregolarità di natura amministrativa. In particolare è stato emesso un provvedimento di revoca dell'autorizzazione a carico di una struttura di Terracina per reiterate violazioni relative alla carenza dei requisiti organizzativi per l'assistenza agli anziani e per aver ospitato un numero maggiore di persone rispetto a quello previsto dall'autorizzazione.

Sono state poi inoltrate richieste di adozione di provvedimenti di diffida da parte dei rispettivi comuni nei confronti di altre altre strutture, due ubicate a Sabaudia e una a Formia per aver ospitato un numero di anziani maggiore a quello regolamentare.

Contestate tre sanzioni per un valore di 1.200 euro, nei confronti di titolari di strutture per la mancata attuazione dei protocolli anti-covid previsti dal Documento di Valutazione dei Rischi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento