rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Le verifiche

Controlli su Listeria e alimenti contaminati: chiusi dal Nas un laboratorio e un bar

Controlli a tappeto in tutta Italia, nati dai frequenti casi di intossicazione alimentare. Nella provincia pontina 15 imprese irregolari: sanzioni per 8mila euro

In seguito a recenti episodi di intossicazione alimentare da Listeria, legati al consumo di alimenti crudi o a ridotta cottura, il comando dei carabinieri per la Tutela della salute, ha avviato una campagna di controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale, finalizzata proprio a verificare la corretta gestione delle materie prime da parte delle imprese che producono cibi di origine animale. In totale, in tutto il Paese, sono state effettuate ispezioni in 1.095 aziente di lavorazione e trasformazione di alimenti più esposti alla contaminazione da batterio Listeria (come würstel, insaccati con stagionatura breve e prodotti similari). Le verifiche hanno consentito di accertare irregolarità in 335 strutture, pari al 30% circa degli obiettivi, a seguito delle quali sono state segnalate all?autorità giudiziaria e sanitaria 310 operatori di settore, contestando 541 violazioni penali e amministrative, per un valore di oltre 365 mila euro. Fra le criticità principali l'uso di materie prime scadute di validità e in cattivo stato di conservazione oltre alla mancata applicazione delle procedure preventive di autocontrollo e tracciabilità.

I controlli del Nas non hanno risparmiato il territorio della provincia pontina, dove le ispezioni hanno riguardato in particolare 29 aziende di lavorazione alimentare. In ben 15 casi, più della metà dunque del totale, i carabinieri per la Tutela della salute hanno rilevato irregolarità relative soprattuttto alla mancata di requisiti igienico- sanitari e strutturali e la mancata applicazione delle necessarie procedure preventive di autocontrollo, requisiti questi indispensabili per individuare e contenere possibili casi di intossicazione dovuti al consumo di alimenti nocivi o contaminati. 

Nei casi di irregolarità sono state contestate violazioni amministrative e sanzioni complessive per un valore di oltre 8mila euro. Ma nel sud pontino i Nas hanno proceduto alla chiusura immediata di un laboratorio di preparazione gastronomica e di un bar tavola calda, dove sono state rilevate carenze igienico sanitarie particolarmente gravi.

controlli nas alimenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli su Listeria e alimenti contaminati: chiusi dal Nas un laboratorio e un bar

LatinaToday è in caricamento