menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina alla farmacia, in tempo di Coronavirus l'interrogatorio si fa via skype

L'udienza di convalida di Esposito sarà effettuata con collegamento audio-video tra il carcere e il Tribunale

Le udienze per la convalida degli arresti in tempo di Coronavirus si celebrano attraverso un collegamento audio-video tra il carcere e il Tribunale.

E’ quanto accadrà domani, venerdì 13 marzo, alle 12, orario in cui è stato fissato l’interrogatorio del 32enne Federico Esposito, arrestato quale autore della rapina messa a segno presso la farmacia comunale di viale Kennedy. Il giovane, genero di Costantino Cha Cha Di Silvio, sarebbe entrato nei locali indossando una mascherina contro possibili contagi da Covid-19 e, minacciando il farmacista con un coltello, si sarebbe fatto consegnare i 50 euro che c’erano in cassa.

Domattina, così come stabilito dall’ordinanza del presidente del Tribunale Caterina Chiaravalloti, Esposito sarà in carcere e il giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota  lo interrogherà da un’aula al primo piano del Palazzo di giustiza appositamente attrezzata per un collegamento utilizzando la tecnologia Lync/Skype. L’avvocato Alessia Vita, difensore del 32enne, potrà decidere se partecipare all’udienza dal Tribunale oppure dalla casa circondariale di via Aspromonte.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento