menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Centro Minenna la proiezione di "Un mondo migliore", con il brano donato da Vasco Rossi

Il lavoro realizzato dagli ospiti della struttura gestita dalla cooperativa Osa sul tema dell'ambiente

E' stato presentato al centro diurno di Latina Salvatore Minenna il cortometraggio "Un mondo migliore", realizzato dagli ospiti della struttura gestita dalla cooperativa Osa. Il corto, composto da 135 tavole realizzate a mano dagli ospiti nel corso dei laboratori educativi, racconta la nascita della Terra e la progressiva contaminazione dell’ambiente, fino ad arrivare allo sfruttamento. Il salvataggio è possibile con la "regola delle cinque R": riduzione dei rifiuti, riuso, raccolta, riciclo e recupero. La penultima frase a conclusione del cortometraggio, "Insieme possiamo fare ancora meglio" è la sintesi del messaggio che il lavoro intende trasmettere: un'esortazione alla responsabilità sociale condivisa in nome dell’ambiente. La colonna sonora del corto è proprio il brano di Vasco Rossi "Un mondo migliore", donato alla Cooperativa Osa dall’artista e dalla casa di produzione discografica (Universal Music Italia) a titolo gratuito.

Tra le autorità e le istituzioni presenti nella sala durante la proiezione: il comandante dei carabinieri di Latina Gabriele Vitagliano e una rappresentanza dei carabinieri della forestale, il sindaco Damiano Coletta, l'assessore al Welfare Patrizia Ciccarelli, gli ispettori ambientali di Abc e Marcello Carbonaro, responsabile divisione sociale Osa.

Ad introduzione del lavoro dei suoi ospiti, la coordinatrice del Centro diurno Ilaria Tagliavia, ha spiegato che l'opera realizzata dagl ospiti è una tappa di un percorso iniziato nel 2018 che arriverà nelle scuole per smuovere le coscienze e sensibilizzare i giovani sul tema ambientale.  "Questa occasione è il risultato dell'impegno di queste persone del Centro - ha aggiunto il coordinatore generale Giuseppe Taddeo - e la tematica coinvolge tutti noi come individui di una società giustamente preoccupata dell’ambiente. Onore al merito di chi ha impostato e realizzato questo progetto educativo, perché ci propone uno stimolo finalizzato alla riflessione collettiva".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento