Era ai domiciliari ma in casa nascondeva droga: scoperto e denunciato

Controlli a tappeto degli agenti delle volanti al Nicolosi e alle autolinee

Servizi di controllo a tappeto nelle zone più a rischio della città. Gli agenti della volante e le pattuglie del Reparto prevenzione crimine Lazio hanno setacciato in particolare il quartiere Nicolosi e la zona delle autolinee. Nell'ambito di un servizio di contrasto allo spaccio, sulla scorta di informazioni riservate acquisite, i poliziotti sono intervenuti in via G.Rossa per una perquisizione domiciliare. 

In casa di un pregiudicato italiano di 56 anni sono stati trovati e sequestrati 30 grammi di hashish. La droga era nascosta nel cassetto della camera da letto e nella cantina dell'abitazione. L'uomo, che si trovava già ai domiciliari, è stato denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti. 

Verifiche anche sulla circolazione stradale, che hanno portato all'identificazione di 74 persone, al controllo di 41 auto e alla verifica di 775 targhe con l’utilizzo del sistema di bordo Mercurio del Reparto prevenzione crimine Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

  • Fiumi di denaro riciclati nell'impresa: due arresti e maxi sequestro da 1 milione di euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento