menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dischetti in mare, Latina parte civile contro il malfunzionamento del depuratore di Salerno

Nel 2018 migliata di pezzi di plastica avevano invaso anche le nostre spiagge. Il 15 dicembre c'è l'udienza preliminare

Il Comune di Latina si costituirà parte civile nel procedimento per il malfunzionamento del depuratore in provincia di Salerno che nel 2018 ha determinato il rilascio in mare di migliaia di dischetti di plastica utilizzati nel processo di lavorazione dei depuratori parte dei quali avevano invaso anche il litorale e le spiagge del capoluogo pontino.

La Giunta ha affidato alla propria avvocatura l’incarico di costituirsi parte civile nel procedimento per il quale la Procura della Repubblica di Salerno ha chiesto il rinvio a giudizio di alcune persone ritenute responsabili per il cattivo funzionamento dell'impianto. L’udienza preliminare è stata fissata per il 15 dicembre prossimo e in quella sede il Comune chiederà di essere parte civile avendo subìto danni notevoli dal punto di vista ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento