Cronaca

Arrestata con una pistola nella borsa: "L'ho trovata vicino ad un cassonetto e stavo per gettarla"

L'interrogatorio della 36enne sorpresa con l'arma dai carabinieri durante un controllo. Il giudice le concede gli arresti domiciliari

Ha ottenuto gli arresti domiciliari Alexandra Luna Costantin, la 36 enne di Latina arrestata il 24 giugno scorso dai carabinieri del Nucleo Radiomobile perchè trovata in possesso di una pistola munita di regolare caricatore.

La donna, assistita dall’avvocato Pasuqale Cardillo Cupo, questa mattina è comparsa davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa per l’interrogatorio di convalida. La Costantin si è avvalsa della facoltà di non rispondere alle domande ma ha comunque rilasciato spontanee dichiarazioni raccontando al magistrato di aver rinvenuto l'arma vicino ad un cassonetto e di averla presa, salvo poi aver deciso di disfarsene proprio quando è stata fermata dai militari.

Il gip ha convalidato l’arresto ma ha concesso alla 36enne  gli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata con una pistola nella borsa: "L'ho trovata vicino ad un cassonetto e stavo per gettarla"

LatinaToday è in caricamento