Droga nascosta in cucina e una pistola con matricola abrasa, ventenne in manette

L'arresto nell'ambito dei controlli della Questura. Il ragazzo aveva cocaina e il materiale per il confezionamento

Nuovo arresto per droga nel capoluogo pontino. Ieri sera gli agenti della sezione antidroga della Squadra mobile di Latina, nell’ambito di servizi finalizzati al controllo del territorio ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti,  hanno arrestato un ragazzo poco più che 20enne trovato in possesso di un involucro contenente 5 grammi di cocaina, due bilancini digitali, cellophane e nastro isolante – materiale destinato al confezionamento della droga – e di una pistola a tamburo calibro 7,65 mm perfettamente funzionante, priva di qualsiasi numero di matricola utile alla sua identificazione. Il sequestro è avvenuto nel corso di una perquisizione domiciliare a casa di F.G., queste le sue iniziali, perquisizione avvenuta anche con il supporto delle unità cinofile.

La droga era nascosta all’interno di un cassetto della cucina mentre l’arma è stata trovata nella camera da letto. Il ragazzo è stato arrestato e sarà interrogato nei prossimi giorni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento