Astice e droga in carcere, imputati in aula per il processo con rito abbreviato

In udienza preliminare le inchieste 'Astice' e 'Petrus'. Solo l'agente carcerario Zinni ha scelto di patteggiare a tre anni e 2 mesi

E’ ripreso questa mattina in sede di udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Latina Giorgia Castriota il processo sulla inchieste ‘Astice’ e ‘Petrus’, le due operazioni, condotte dai carabinieri che a settembre dello scorso anno avevano portato all’emissione di 34 misure cautelari di cui 30 in carcere e 4 agli arresti domiciliari nei confronti di altrettante persone accusate di avere messo in piedi un sodalizio criminale che si occupava dello spaccio di sostanze stupefacenti nel carcere di Latina e dell’ingresso nella casa circondariale di cibi prelibati e sigarette, il tutto grazie al coinvolgimento di due operatori della polizia penitenziaria.

Quasi tutti gli imputati hanno scelto hanno scelto di essere giudicati con riti alternativi. Finora soltanto l’agente carcerario Franco Zinni, difeso dall’avvocato Amleto Coronella, ha optato per il patteggiamento trovando un accordo su una condanna a tre anni e due mesi.

Gli altri 23 invece, tra cui figurano l’altro agente penitenziario di via Aspromonte Gianni Tramentozzi, Antonio Dinoia, Massimiliano Del Vecchio, Gennaro Amato, Angelo e Salvatore Travali, Angelo, Simone e Riccardo Petrillone, Gioacchino Iazzetta e Andrea Lazzaro vengono giudicati con il rito abbreviato condizionato beneficiando anche loro dello sconto di un terzo della pena. Nell’udienza di questa mattina ha preso la parola il pubblico ministero Valerio De Luca che ha condotto le indagini con il collega Giuseppe Bontempo ha condotto le indagini. La requisitoria dell’accusa proseguirà nell’udienza fissata per domani mattina poi saranno fissate una serie di altre udienze per consentire all’accusa di presentare le sue richieste di condanna e lasciare poi spazio al collegio di difesa composto dagli avvocati Gaetano Marino, Giammarco Conca, Angelo Palmieri, Oreste Palmieri, Amleto Coronella, Sandro Marcheselli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento