rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Preso con un chilo e mezzo di droga, condannato a cinque anni e quattro mesi

In due abitazioni dell'uomo, un insospettabile 34enne di Latina, erano stati trovati hascish, cocaina e marijuana oltre al materiale per il confezionamento

E’ stato condannato a cinque anni e quattro mesi di carcere Moreno Bottan, 34enne di Latina arrestato il 18 marzo scorso e tuttora detenuto perché trovato in possesso di quasi un chilo e mezzo di droga. L’uomo, assistito dall’avvocato Francesco Pisani, questa mattina è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale Giuseppe Cario per essere giudicato con il rito abbreviato.

Bottan, incensurato, era finito al centro di un servizio di controllo da parte degli uomini della Squadra mobile di Latina mirato proprio al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti che aveva coinvolto due diverse abitazioni. La prima nei pressi del litorale di Latina che era stata trasformata in una sorta di punto di vendita della droga, la seconda in una zona centrale del capoluogo pontino: gli agenti avevano trovato, abilmente occultati, circa 900 grammi di hashish, 300 grammi di cocaina e 200 grammi di marijuana, nonché tutto il materiale necessario al confezionamento della droga e documentazione riconducibile allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Oggi il processo con rito abbreviato nel corso del quale il pubblico ministero Giuseppe Miliano ha chiesto per il 34enne accusato di detenzione a fini di spaccio una condanna a sei anni e dieci mesi di carcere, condanna che il gup, al termine della camera di consiglio, ha risotto a cinque anni e quattro mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso con un chilo e mezzo di droga, condannato a cinque anni e quattro mesi

LatinaToday è in caricamento