Cronaca

Emergenza freddo, scatta il piano del Comune: attivato un centro diurno per chi non ha una casa

Il servizio è operativo a partire da oggi, 15 gennaio, presso il centro sociale di via Vittorio Veneto

Il Comune di Latina ha attivato in città a partire da oggi, 15 gennaio, un servizio diurno temporaneo di accoglienza e ristoro per le persone senza fissa dimora. Il nuovo servizio è stato attivato all'interno dei locali dei centro sociale di via Vittorio Veneto ed è il risultato di un percorso attivato dal tavolo di co-progettazione composto dall'emergenza sociale del Comune di Latina e dalle associazioni del terzo settore. Il centro sarà coordinato dal Pronto intervento sociale e dalla croce Rossa con il supporto di Caritas e di altre realtà associative.

Il servio diurno è stato allestito in previsione di un drastico calo delle temperature, con l'obiettivo di mettere a disposizione un punto di ristoro e un riparo dal freddo a chi non ha una casa. Due fasce orarie previste: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Resterà attivo in attesa che venga realizzato un vero e proprio centro diurno comunale in emergenza abitativa, le cui procedure per l'affidamento sono tuttora in corso.

Nella fascia notturna, dalle 19 alle 8 del mattino successivo, restano sempre operativi i servizi di accoglienza dei due dormitori, quello permanente di via Aspromonte e quello invernale di viale XXIV maggio. Anche nei locali del centro sociale di via Vittorio Veneto saranno garantite tutte le misure di sicurezza anti covid previste, come il triage, la misurazione della temperatura all'ingresso e la dotazione di dispositivi di protezione individuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza freddo, scatta il piano del Comune: attivato un centro diurno per chi non ha una casa

LatinaToday è in caricamento