Cronaca

Concorsone della Asl, primi esposti degli esclusi su presunti favoritismi

La selezione era stata indetta in forma aggregata con altre aziende sanitarie della regione per la copertura di 70 posti di assistente amministrativo categoria C, di cui 17 disponibili a Latina

Partono gli esposti sul concorsone della Asl per assistenti amministrativi, la selezione indetta in forma aggregata dall’Azienda sanitaria di Latina, che rappresenta l’ente capofila, insieme alla Asl di Roma 3 e a quelle di Frosinone e Viterbo. Sono stati oltre mille i partecipanti arrivati anche da fuori provincia per sostenere le prove scritte che si sono tenute nel mese di dicembre. E sono invece circa 300 i candidati che hanno superato le prime prove e che sono stati ammessi a sostenere l’esame orale che si terrà tra un mese. Il concorsone punta a coprire 70 posti di assistente amministrativo categoria C a tempo indeterminato, 17 dei quali disponibili a Latina (di cui però cinque riservati ai volontari delle forze armate e altri cinque al personale interno).

La graduatoria finale delle prove scritte ha però provocato in provincia non pochi malumori perché tra gli ammessi con il massimo dei voti (tra 28 e 30) figurerebbero figli e parenti di personale della Asl di Latina, alcuni dei quali ricoprono un ruolo dirigenziale.

La notizia è stata riportata dal quotidiano Repubblica nella giornata di ieri, precisando che alcuni esposti sui presunti favoritismi sono stati presentati alla guardia di finanza. Nessuna legge vieta però che parenti di dipendenti della Asl partecipino a un concorso indetto dalla stessa azienda sanitaria. La correzione delle prove scritte inoltre, formulate con domande a risposta multipla, è effettuata da un lettore automatico che praticamente esclude la possibilità di un intervento esterno. Sarà quindi compito della Procura indagare e capire se esistono effettivamente situazioni penalmente rilevanti e se ci sono stati favoritismi che abbiano agevolato i parenti di dirigenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsone della Asl, primi esposti degli esclusi su presunti favoritismi

LatinaToday è in caricamento