menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Distrazione di fondi al Latina Calcio, assolto l'ex presidente della squadra Paola Cavicchi

Il procedimento riguardava una fattura dalla società Emme ts da 60mila euro per prestazioni pubblicitarie

Una fattura per operazioni parzialmente inesistenti emessa in veste di amministratore unico della società Latina Calcio per evadere il fisco è divenuta oggetto di un procedimento penale che ieri per Paola Cavicchi si è concluso con una sentenza di non luogo a procedere.

L’ex presidente del sodalizio sportivo ieri mattina è comparsa davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa per rispondere di un episodio che risale a giugno 2013: l’imprenditrice secondo l’accusa “in veste di legale rappresentante della società US Latina calcio al fine di consentire alla società Emme Ts srl l’evasione delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto emetteva una fattura a favore di quella società avente ad oggetto compenso per le prestazioni promo pubblicitarie concesso per la stagione 2012/2013 per un totale di 60mila euro relativa ad operazioni parzialmente inesistenti  per quasi 23mila euro di imponibile e poco più di 5mila euro di Iva”. Insieme a lei era imputata Roberta Zuliani.

L’udienza si è conclusa con l’accoglimento delle richiesta del collegio difensivo composto dagli avvocati Leone Zeppieri, Luca Giudetti e Silvestro Carboni da parte del gup che ha dichiarato il non luogo a procedere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento