rotate-mobile
Cronaca

Fallimenti pilotati, verso la prescrizione il processo ai commercialisti della cricca di Lollo

Professionisti e ex cancelliera del Tribunale accusati a vario titolo di ricettazione, istigazione alla corruzione, bancarotta, falsa attestazione, minaccia, rivelazione di segreti d’ufficio

Si avvia verso la prescrizione il processo a carico delle sei persone accusate a vario titolo di induzione indebita a dare o promettere utilità, ricettazione, istigazione alla corruzione, bancarotta, falsa attestazione, minaccia, rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio reati alcuni dei quali commessi in concorso con il commercialista Marco Viola che è stato processato e condannato a Perugia. 

Sul banco degli imputati ci sono l’ex cancelliera del Palazzo di giustizia Rita Sacchetti, i commercialisti Andrea lauri, Marco Ciriaci, Luca Granato, Alessandra Ianiri e Davide Ianiri. Secondo l’accusa Lauri, che operava per conto di Viola nel concordato preventivo del Consorzio Costruttori Pontini, avrebbe indotto Ianiri e i suoi familiari a versare somme di denaro per agevolare l’ammissione e l’omologa della procedura di concordato e ottenere pagamenti a favore di Alessandra Ianiri quale creditrice. Davide Ianiri e Ciriaci inoltre, quest’ultimo quale legale rappresentante dello stesso Consorzio, si sarebbero appropriati di quattro assegni per un totale di 400mila euro, assegni che una ditta aveva versato alla procedura concordataria ma che non vi sono mai arrivati. Ci sono poi un’altra serie di capi d’accusa nei confronti di Luca Granato che in concorso con Viola avrebbe chiesto 20mila euro ad un possibile acquirente in cambio dell’aggiudicazione del caseificio Mandara che doveva essere venduto all’asta e che il soggetto in questione avrebbe potuto acquistare a 200mila euro senza ulteriori rialzi. Il tutto “assicurandogli che a tale asta avrebbero partecipato altri cinque soggetti del loro entourage non avrebbero effettuato rialzi oltre il pattuito per creare la parvenza di una gara effettiva”. Granato avrebbe anche minacciato Vanessa Mandara per avere chiesto delucidazioni sulla mancanza di alcuni atti relativi alla procedura.

Nell’udienza odierna davanti al secondo collegio penale presieduto da Francesco Valentini, il collegio di difesa, composto dagli avvocati Sandro Marcheselli, Maria Teresa Ciotti, Renato Archidiacono, ha sollevato la questione della prescrizione di alcuni dei reati, circostanza sulla quale il Tribunale si è riservato di decidere respingendo comunque l’istanza di Lauri. Il processo è stato comunque aggiornato al 23 gennaio prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimenti pilotati, verso la prescrizione il processo ai commercialisti della cricca di Lollo

LatinaToday è in caricamento