menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Rebibbia a Roma

Il carcere di Rebibbia a Roma

Si aggirano con fare sospetto tra le abitazioni, interviene la polizia. Arrestata una 28enne

La segnalazione giunta al 113: la giovane era gravata da un ordine di carcerazione dovendo espiare la pena di 4 mesi per furto aggravato. E' stata portata nel carcere di Rebibbia

In seguito alla segnalazione al 113 per la presenza di persone sospette viste aggirarsi tra le abitazioni, questa mattina si è reso necessario l’intervento della polizia in via Cerreto La Croce a Latina. Al termine degli accertamenti una giovane di etnia nomade è stata arrestata.

La segnalazione è arrivata intorno alle 13 e sul posto si è recata una pattuglia della Squadra Volante impegnata nei controlli tesi alla prevenzione ed al contrasto dei reati in genere e al rispetto delle prescrizioni imposte dal Dpcm per il contenimento e la gestione dell’emergenza coronavirus

Appena intervenuti, gli agenti hanno bloccato due cittadine di etnia nomade ed all’esito di tutti i controlli e gli accertamenti del caso una di loro, una 28enne nata in Germania, è risultata gravata da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura per i Minorenni di Roma, dovendo espiare 4 mesi di reclusione per il reato di furto aggravato.

Una volta ultimate le formalità di rito, la giovane è stata condotta presso la casa circondariale Rebibbia di  Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento