menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpo notturno nella sede dell'Inail: preso un ladro. Ora è caccia alla banda

Nell'appartamento dell'uomo finito agli arresti trovati anche computer rubati alla scuola media Giovanni Cena

Furto notturno nella sede dell'Inail di Latina. Gli agenti della Questura sono stati allertati ieri mattina, 30 marzo, da alcuni impiegati degli uffici. Un primo sopralluogo dell'equipaggio ha effettivamente accertato che all'interno della sede erano state danneggiate le macchinette di distribuzione di alimenti ed erano inoltre spariti da alcuni uffici computer e altro materiale. Le modalità sono risultate le stesse messe in atto in alcuni furti consumati ai danni di istituti scolastici del capoluogo.

Gli agenti hanno dunque indagato su alcuni personaggi locali già noti per reati analoghi e hanno proceduto alla perquisizione di alcuni appartamenti In uno di questi hanno effettivamente scoperto il materiale portato via dalla sede dell'Inail, oltre ad arnesi da scasso. Si trattava dell'abitazione di un cittadino rumeno di 35 anni, nella quale è stato recuperato un computer, casse e microfoni di un impianto di diffusione sonora tutti appunto rubati nella stessa notte dagli uffici Inail. Nell'ambito della stessa perquisizione sono stati poi rinvenuti alcuni computer e altro materiale che era stato invece sottratto alcuni giorni prima nella scuola media Giovanni Cena di Latina. Lo straniero è stato dunque sottoposto al fermo per il reato di ricettazione e, terminate le formalità, è stato condotto nel carcere di via Aspromonte. 

Sono però in corso indagini altre indagini per identificare gli altri icomponenti della  banda di ladri specializzati in furti notturni nelle scuole e negli edifici pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento