Cronaca

Latina celebra la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Prima la messa a San Marco, poi la deposizione della coronoa di alloro al Monumento ai caduti e la consegna delle onorificenze al Vittorio Veneto

Mattinata dedicata  alle celebrazioni per la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate quella di oggi. La manifestazione ha preso il via alle 10 presso la cattedrale di San Marco dove il Vescovo Monsignor Mariano Crociata ha celebrato la Santa Messa alla presenza delle più alte autorità civili e militari. Erano infatti presenti il Prefetto Maria Rosa Trio, il sindaco di Latina Damiano Coletta, il presidente della Provincia Carlo Medici, il Questore Rosaria Amato, i comandanti provinciali dei Carabinieri Gabriele Vitagliano e della Guardia di Finanza Michele Bosco, il presidente del Tribunale Caterina Chiaravalloti e il Procuratore della Repubblica Giuseppe De Falco oltre ai sindaci e ai rappresentanti di tutti i Comuni della provincia.

 

La mattinata è proseguita con la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai caduti all’interno del Parco Falcone e Borsellino alla presenza del Prefetto Maria Rosa Trio con la lettura prima del Bollettino della Vittoria con il quale il 4 novembre 1918 venne annunciata la resa dell'Impero austro-ungarico e la vittoria dell'Italia nella prima guerra mondiale, poi a seguire dei messaggi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro della difesa Lorenzo Guerini. A chiudere l'intervento del Comandante del Comando Artiglieria Contraerei di Sabaudia Fabrizio Argiolas. 

Le celebrazioni a Cisterna

Sermoneta: il 4 Novembre spiegato ai giovani 

La tappa successiva è stata l’aula magna dell’istituto tecnico commerciale Vittorio Veneto che ha ospitato la consegna delle onorificenze dell’Ordine al merito della Repubblica.

4 Novembre: la Guardia di Finanza apre le porte agli studenti 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina celebra la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

LatinaToday è in caricamento