rotate-mobile
Cronaca

Ufficio del giudice di pace, ecco i nuovi magistrati onorari

In Tribunale il giuramento delle quattro 'new entry' che raddoppiano l'organico della struttura giudiziaria di via Vespucci da tempo sull'orlo del collasso

L'ufficio del Giudice di pace di Latina passa da tre a sette magistrati onorari. Una svolta per la struttura giudiziaria che da anni combatte contro una cronica carenza di organico.

Ieri mattina presso il Tribunale di Latina hanno ricevuto la nomina e poi prestato giuramento davanti al presidente Caterina Chiaravalloti quattro magistrati onorari, i primi che entrano a far parte dell’organico con la nuova normativa come giudici onorari di pace. Si tratta di Silvia Di Fonso, Maria Tuosto, Lucio Stile e Gennaro Iengo arrivati nel capoluogo pontino dopo uno specifico corso di formazione. Arrivano da Roma, dalla Puglia e dalla Campania. I quattro sono a disposizione dell’intero circondario giudiziario, sia nel settore penale che in quello civile, ma è quasi certo che verranno impiegati presso l’ufficio di via Vespucci dove ormai da anni si lavora con un organico decisamente sottodimensionato rispetto alla mole di pratiche che la struttura è chiamata a gestire. Attualmente infatti sono soltanto tre i giudici di pace impiegati ma con l’arrivo dei nei nominati si arriva a sette, più del doppio, una vera boccata di ossigeno per un sistema che è al limite del collasso come ha più volte denunciato anche l’Ordine degli avvocati.

“Ci apprestiamo al nuovo compito con grande entusiasmo – sottolineano i quattro dopo il giuramento avvenuto nell’aula della Corte di Assise – e siamo davvero orgogliosi di dare il nostro contributo al funzionamento della macchina giudiziaria”. Ora manca soltanto l’assegnazione, ultimo passaggio prima di prendere formalmente servizio nel circondario pontino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio del giudice di pace, ecco i nuovi magistrati onorari

LatinaToday è in caricamento