rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Ufficio del giudice di pace allo sbando: mancano magistrati, assistenti e personale

L'assemblea indetta dagli avvocati nelle sede di viale Le Corbusier. Per una sentenza, a processo definito, si attendono anche tre anni

La situazione dell’Ufficio del giudice di pace di Latina è di emergenza assoluta: in servizio ci sono soltanto tre giudici sui quindici previsti, uno soltanto si occupa del penale e gli altri due hanno tempi di definizione delle cause assurdi. Per avere una sentenza, a procedimento chiuso, in alcuni casi è stato necessario attendere anche tre anni.

E’ quanto è emerso questa mattina nel corso dell’assemblea organizzata presso gli uffici di viale Le Corbusier dall’Ordine degli avvocati che a conclusione dell’incontro hanno definito come prioritaria la battaglia per restituire alla struttura giudiziaria efficienza e operatività, battaglia  che può ottenere risultati, ha sottolineato il presidente dell’Ordine Gianni Lauretti, “alzando il livello di attenzione sui problemi di questo ufficio che ha bisogno non soltanto di giudici ma anche di assistenti giudiziari e personale di cancelleria. La città non può accettare queste condizioni – ha spiegato – e anche il presidente del Tribunale e i livelli politici devono farsene carico”.

Così a breve, al massimo entro un paio di settimane, sarà organizzato un evento pubblico al quale saranno invitate tutte le forze politiche, i rappresentanti istituzionali e imprenditoriali affinchè prendano atto delle condizioni nelle quali versa l’ufficio e si attivino per restituire dignità a questo ramo della giustizia e a operatori, utenti e cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio del giudice di pace allo sbando: mancano magistrati, assistenti e personale

LatinaToday è in caricamento