Il Centro donna Lilith compie 33 anni: inaugurata la nuova sede a Latina

Sono 3.500 le donne aiutate e sostenute dalla struttura; 170 quelle ospitate dal 2003 ad oggi nella Casa Rifugio Emily

Da sabato 9 febbraio il Centro Donna Lilith, che si occupa di violenza sulle donne, ha una nuova sede. Due giorni fa i nuovi locali in via Fratelli Bandiera 34 sono stati inaugurati ufficialmente alla presenza della presidente Francesca Innocenti e delle operatrici, dell'assessore alle Politiche sociali Patrizia Ciccarelli, del sindaco Damiano Coletta. 

Dal 1991 ad oggi 3.500 donne si sono rivolte al Centro antiviolenza di Latina, mentre 170, dal 2003 ad oggi, sono state ospitate con i loro figli nella casa rifugio Emily. Il 4 febbraio scorso l'associazione ha compiuto 33 anni e li ha festeggiati regalandosi una sede nuova e uno spazio di libertà dedicato alle donne. “La nuova sede dell’associazione è un nuovo spazio di libertà per le donne – ha sottolineato Francesca Innocenti, presidente del Centro –  Con grande emozione e con ammirazione verso le socie fondatrici, con un pizzico di orgoglio, voglio ricordare che trentatré anni fa prendeva forma la nostra realtà associativa”. Dopo i saluti della presidente e gli interventi dell'assessore Patrizia Ciccarelli, sabato c'è stato anche l'intervento di Raffaella Palladino, presidente dell'associazione nazionale Di.Re, Donne in Rete contro la violenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'evento è stato accompagnato dalla voce dell'artista di Latina Cristina Ascani e dalle interpretazioni delle attrici Luisella Benedetti e Franca Porcari con alcuni momenti teatrali e duetti comici ispirati al mondo delle donne.  Nell'occasione sono stati anche consegnati gli attestati del corso di formazione alle nuove operatrici che saranno attive nel Centro Antiviolenza e nella casa rifugio “Emily” per donne vittime di violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento