Cronaca

Incidente sulla Frosinone Mare, c'è un'inchiesta per omicidio colposo

La Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti e disposto l'esame sui corpi di Francesco Scacchetti, Daniele Narducci e Luciana Piccirilli

C’è un’inchiesta della Procura della Repubblica sul drammatico incidente nel quale domenica hanno perso la vita tre motociclisti sulla Frosinone Mare all’altezza del bivio di Frasso, in una zona al confine tra i comuni di Sonnino e Terracina. Il sostituto procuratore Valerio De Luca ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti ed ha affidato al medico legale l’incarico di effettuare l’esame autoptico sulle salme delle vittime, il 38enne di Priverno Francesco Scacchetti, il 64enne di Patrica Daniele Narducci e la compagna di quest’ultimo Luciana Piccirilli di Ferentino.

Soltanto conclusi tali accertamenti sarà possibile fissare la data dei funerali.  

Sulla dinamica dell’incidente, un frontale a velocità molto elevata secondo i primi accertamenti degli investigatori della Polizia stradale e dei carabinieri, sembrano esserci pochi dubbi: una delle due moto in fase di sorpasso ha invaso l’altra carreggiata sulla quale viaggiava il secondo mezzo e l’impatto è stato inevitabile provocando anche l’esplosione ed un principio di incendio di una delle moto mentre i pezzi dei mezzi sono volati ovunque: alcuni sono stati ritrovati addirittura a 500 metri di distanza, alcuni hanno colpito altri bikers.

Sono invece stazionarie le condizioni dei tre feriti: il più grave, trasportato con l’eliambulanza al San Camillo di Roma è ancora in prognosi riservata, gli altri due, ricoverati al Santa Maria Goretti, sono in condizioni meno gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Frosinone Mare, c'è un'inchiesta per omicidio colposo

LatinaToday è in caricamento