menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a via Bassianese, un rinvio a giudizio per omicidio stradale

Nello scontro tra due auto perse la vita il medico dell'Icot Ezio Bertini

Omicidio stradale. Questa l’accusa della quale dovrà rispondere, in riferimento alla morte del medico Ezio Bertini, il 43enne Domenico Cozzi che questa mattina è stato rinviato a giudizio a dal gup Mario La Rosa a conclusione dell’udienza preliminare.

L’incidente stradale oggetto del processo risale al 21 marzo 2018 quando la vittima, 71 anni a bordo della sua auto era uscito da strada Frassoneto immettendosi su via Bassianese per raggiungere la Pontina e andare al lavoro all’Icot, dove era ortopedico. La sua vettura si era scontrata violentemente con una Lancia Thesis alla cui guida c’era Cozzi: l’impatto era stato fortissimo tanto che Bertini era stato sbalzato a diversi metri dall’auto e nonostante gli sforzi dei medici del Santa Maria Goretti per salvargli la vita, era morto in sala operatoria a causa delle gravissime ferite riportate. Stamattina Cozzi è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare che ha accolto la richiesta dell’accusa rinviandolo a giudizio.

Il processo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina inizierà il 9 luglio prossimo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento