rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Latina

L'eroe della nave Olympia Gaetano Giorgianni è stato ricevuto dal sindaco Coletta

Il primo ufficiale, originario di Messina, vive con la famiglia a Latina. Durante il terribile incendio del traghetto, tra il 17 e il 18 febbraio, fu il primo a dare l'allarme e rischiò la vita per salvare le persone a bordo

E' uno degli eroi dell'Euroferry Olympia, il traghetto della Grimaldi Lines che ha preso fuoco nella notte tra il 17 e il 18 febbraio scorsi mentre si trovava nelle acque tra l'Italia e la Grecia. Gaetano Giorgianni, primo ufficiale di coperta, originario di Messina ma residente con la sua famiglia a Borgo Sabotino, in prima persona ha partecipato alle operazioni di soccorso durante l'incendio e di salvataggio di decine di persone. Le fiamme erano divampate a bordo della nave che stava facendo rotta verso Brindisi.

Dopo l'incendio Giorgianni era rimasto a lungo in Grecia, a disposizione delle autorità, per cercare i dispersi, insieme ad altri colleghi e al comandante della nave. Da qualche giorno ha potuto fare rientro a casa, dove ha riabbracciato la sua famiglia. E ieri, come promesso, è stato ricevuto dal sindaco Damiano Coletta.

"Gaetano Giorgianni è il primo ufficiale della nave Grimaldi Lines che nella notte tra il 17 e il 18 febbraio scorsi ha preso fuoco al largo di Corfù - ha detto il primo cittadino - È stato lui il primo a dare l'allarme e a soccorrere quanti più passeggeri possibili nonostante l'estremo pericolo causato dal divampare dell'incendio. Gaetano è originario di Messina ma vive da tempo con la famiglia a Latina, a Borgo Sabotino. Oggi ci siamo incontrati, volevo mostrargli tutta la mia gratitudine a nome della città di Latina. Ha dimostrato prontezza, coraggio e spiccato senso civico salvando vite umane anche a costo di perdere la sua".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'eroe della nave Olympia Gaetano Giorgianni è stato ricevuto dal sindaco Coletta

LatinaToday è in caricamento