rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Truffe agli anziani, secondo incontro con la questura nella parrocchia di Latina Scalo

Dopo il primo incontro al Circolo Cittadino del 25 gennaio scorso si è deciso di replicare anche nelle parrocchie cittadine per mettere in guardia questa fascia della popolazione più esposta ai rischi

La questura di Latina impegnata in nuovi incontri con la popolazione anziana per prevenire le truffe. L'incontro pubblico che si è già tenuto al Circolo Cittadino di Latina il 25 gennaio è stato seguito con vivo interesse dai partecipanti e ora il questore Michele Spina ha deciso di continuare in questa opera di sensibilizzazione, d'intesa con il vescovo Mariano Crociata, prevedendo una serie di incontri anche nelle chiese della città con il coordinamento di don Gianni Toni. L'obiettivo è quello di raggiungere il maggior numero possibile di persone.

Il primo degli appuntamenti in programma è domani, 9 febbraio, alle 16.30, presso i locali della parrocchia di San Giuseppe Lavoratore di Latina Scalo, grazie anche alla collaborazione del parroco don Nello Zimbardi. Il vice Questore aggiunto Marco De Bartolis e il commissario capo Valeria Morelli forniranno consigli e suggerimenti a tutte quelle persone esposte a possibili rischi di frode e raggiri, evidenziando quei comportamenti e precauzioni utili a prevenire eventuali reati di tipo finanziario. Saranno sottolineate le modalità d?azione e gli stratagemmi più utilizzati dai criminali per ingannare le vittime. In particolare verranno spiegati e approfonditi i temi che riguardano le truffe telefoniche, quelle informatiche, i reati predatori , quali furti in casa e in strada, con raccomandazioni utili sul corretto utilizzo delle carte di credito e bancomat, dei social network e di internet. Durante i vari lockdown le truffe non hanno subìto la stessa contrazione che è stata invece registrata per tipologie di reati, e in questo contesto è inevitabile considerare anche la condizione di vulnerabilità vissuta dalle persone anziane, che si trovano nella solitudine quotidiana della pandemia.

"L?incontro è rivolto anche ai familiari delle persone anziane - spiega la questura in una nota - affinché possano mettere in guardia i propri cari da possibili raggiri. È importante far sapere ai nostri nonni e genitori che non sono soli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, secondo incontro con la questura nella parrocchia di Latina Scalo

LatinaToday è in caricamento