rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Latina

Rete della solidarietà e accoglienza per il popolo ucraino: il Comune al lavoro per creare una task force

L'obiettivo è fare rete anche con le associazioni di volontariato presenti sul territorio per aprire una raccolta di beni di prima necessità da inviare

Si moltiplicano a Latina le iniziative di solidarietà a favore del popolo ucraino. Lo scoppio del conflitto ha messo in moto la macchina dell'accoglienza nel capoluogo e anche l'amministrazione comunale in queste ore è al lavoro per la costituzione di una task foce da attivare attraverso un percorso istituzionale da individuare con opportuni atti amministrativi. 

Sono coinvolti gli uffici del servizio Welfare, della polizia locale e della protezione civile. Ma l'obiettivo è fare rete anche con le associazioni di volontariato presenti sul territorio per aprire una raccolta di beni di prima necessità da inviare al popolo ucraino. "Stiamo allestendo la macchina organizzativa istituzionale – spiega l’assessora al Welfare e vice sindaca Francesca Pierleoni – per raccogliere generi di prima necessità magari anche attivando una email o un numero di telefono che fornisca informazioni ai cittadini e alle cittadine che hanno intenzione di donare. Ci stiamo anche preparando per l’eventuale accoglienza dipersone in arrivo dall’Ucraina. A breve saremo più dettagliati nel comunicare come funzionerà la catena della solidarietà coordinata dal Comune e come fare per donare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete della solidarietà e accoglienza per il popolo ucraino: il Comune al lavoro per creare una task force

LatinaToday è in caricamento