rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Si insedia il nuovo questore Rosaria Amato: "Latina una provincia delicata, ma lavoreremo sodo"

Oggi la presentazione ufficiale alla stampa. L'alto funzionario si è soffermata sui temi della sicurezza, della corruzione e della violenza contro le donne

E' arrivata oggi a Latina il nuovo questore Rosario Amato, fino a ieri questore di Frosinone e prima donna a ricoprire questo incarico nella provincia pontina. "Non conosco ancora il territorio - esordisce nela presentazione ufficiale alla stampa - imparerò a conoscerlo con l'aiuto dei colleghi. Non ho programmi particolari, non sono di quelli che prima ancora di conoscere una realtà hanno ricette magiche. Certamente lavorerò in continuità con il questore Belfiore che ha raggiunto importanti risultati e che approfitto per ringraziare pubblicamente, ma modulando le attività con le esigenze che arriveranno".

Il nuovo questore, classe '66 originaria di Napoli, ha definito quella pontina una "provincia delicata, appetibile sotto vari profili per la criminalità". "Ma io - ha aggiunto - sono abituata a lavorare sodo, ho una buona squadra che so che mi sosterrà. E la mia porta sarà sempre aperta". In questa ottica ha parlato dei valori della trasparenza e della collaborazione con la cittadinanza e si è soffermata sul problema della sicurezza.

"Lo stato reale della sicurezza non coincide spesso con la sicurezza percepita - ha spiegato - e uno degli obiettivi è quindi fare in modo che quello che fa la questura sia reso noto. Non c'è reale sicurezza se la gente non si sente sicura. E se non si riesce a far percepire lo stato delle cose significa che c'è ancora molto da fare e che bisogna lavorare in questa direzione, nella massima trasparenza". 

Si insedia il nuovo questore Amato | IL VIDEO

Il questore Amato ha poi risposto alle domande della stampa soffermandosi sui temi della corruzione e della violenza contro le donne. "Quello della corruzione - ha dichiarato - è un problema estremamente delicato. C'è da investire anche in termini qualitativi per destinare a queste attività personale con particolari attitudini e capacità".

In ultimo sull'immigrazione: "Nel gap tra la sicurezza reale e quella percepita si inseriscono spesso le paure, anche quella del diverso - ha spiegato - Bisogna fare in modo che questo gap si riduca. Ma chi è irregolare e chi commette reati qui non può stare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si insedia il nuovo questore Rosaria Amato: "Latina una provincia delicata, ma lavoreremo sodo"

LatinaToday è in caricamento