menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambino sequestrato al centro Al Karama, interrogata la donna arrestata

E' accusata di sequestro di minore e denunciata anche per sfruttamento della prostituzione. Proseguono le indagini alla ricerca del complice

E' stata interrogata oggi, 7 febbraio, la donna arrestata nei giorni scorsi dalla squadra mobile di Latina nel centro di accoglienza di Al Karama per aver sequestrato un bambino di sei mesi per costringere la madre a prostituirsi. La donna, attualmente in carcere, è accusata di sequestro di minore ed è stata denunciata anche per il reato di sfruttamento della prostituzione.

Oggi era fissato il suo interrogatorio davanti al giudice, ma la donna, 28enne di origini rumene, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Le indagini sul caso, seguite dalla squadra mobile, non sono ancora chiuse. Si cerca infatti un complice della donna che ha evidentemente avuto un ruolo nel sequestro del bambino. Ma l'uomo, un cittadino straniero, risulta al momento irreperibile. Si indaga anche su un giro di prostituzione gestito tra le province di Latina e Roma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento