rotate-mobile
GIUDIZIARIA

Preso con mezzo chilo di cocaina: non risponde e il gip lo lascia in carcere

L'interrogatorio del 25enne arrestato dai carabinieri nella zona dei pub: respinta la richiesta di detenzione ai domiciliari

Resta in carcere Ruvi Marc Villalobos, il 25enne arrestato venerdì sera nella zona pub a Latina con mezzo chilo di cocaina. Il giovane, assistito dall’avvocato Giancarlo Vitelli, è comparso questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale Giuseppe cario per essere interrogato ma ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Il magistrato al termine della camera di consiglio ha convalidato l’arresto e confermato la custodia cautelare in carcere respingendo la richiesta di arresti domiciliari presentata dalla difesa.

Villalobos era incappato in un servizio nel centro città da parte dei carabinieri per prevenire reati in genere e in supporto alle pattuglie in servizio per i controlli anti-Covid. Durante tale attività i militari hanno notato nei pressi dei locali del centro che cercava di nascondere dietro la schiena un involucro.  che teneva tra le mani. Il 25enne è stato riconosciuto e sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di oltre mezzo chilo di cocaina e alcune dosi di hashish già suddivise e pronte per lo spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso con mezzo chilo di cocaina: non risponde e il gip lo lascia in carcere

LatinaToday è in caricamento