Cronaca

Una task force contro il caporalato: ispezioni a tappeto nelle aziende agricole della provincia

Il monitoraggio disposto nell'ambito del progetto "Alt caporalato" dell'ispettorato nazionale del lavoro. Al setaccio anche aziende edili e della logistica

Servizi specifici per il contrasto al fenomeno del caporalato sono stati programmati ed effettuati in provincia di Latina nell'ambito del progetto "Alt caporalato - azioni per la legalità e la tutela del lavoro" dell'Ispettorato nazionale del lavoro. I controlli sono finalizzati all'individuazione di situazioni di sfruttamento della manodopera con particolare riferimento al settore dell'agricoltura. 

Nell'ambito dell'operazione condotta sul territorio dai carabinieri sono stati individuati diversi obiettivi da monitorare tra le aziende agricole e della logistica, ispezionate da una task force composta da personale specializzato di Inps, Inail, Nucleo operativo gruppo tutela del lavoro di Roma e nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Latina.

Le prime ispezioni sono partite questa mattina, martedì 21 settembre, e proseguiranno per l'intera settimana presso le aziende agricole locali. Il progetto Alt caporalato (acronimo di azioni per la legalità e la tutela del lavoro) ha l'obiettivo di prevenire e contrastare lo sfruttamento del lavoro dei migranti in diversi settori econonomici, come appunto l'agricoltura, la logistica, l'edilizia e il manifatturiero, attraverso costanti attività di vigilanza.

                                                 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una task force contro il caporalato: ispezioni a tappeto nelle aziende agricole della provincia

LatinaToday è in caricamento