menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, i centri per l'impiego del Lazio aperti ma solo per appuntamento

Assistenza in sede solo per attività improcrastinabli, implementata l'assistenza telefonica e quella a distanza

In tempi di Coronavirus cambiano anche le regole nell’assistenza ai lavoratori nei Centri per l’impiego di tutto il Lazio quindi anche nella provincia di Latina.  Pur continuando ad assicurare l’attività per non abbandonare completamente i lavoratori in una fase delicata anche per l’occupazione le 35 strutture presenti sul territorio laziale rimangono aperte ma il ricevimento del pubblico è consentito solo previo appuntamento preso telefonicamente utilizzando i numeri indicati sul portale “Spazio Lavoro”; tramite contatto telefonico o con posta elettronica potranno essere fornite tutte le indicazioni e l’assistenza per il disbrigo di pratiche burocratiche che non necessitano di incontri fisici.

“Quanto all’assistenza presso i centri – spiega Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e nuovi diritti della Regione Lazio - questa deve essere circoscritta alle attività improcrastinabili e deve avvenire secondo i seguenti accorgimenti: è possibile l’ingresso solo alle persone direttamente interessate, senza accompagnatori al seguito. Nella sala d’attesa il numero di persone ammesse deve essere tale da garantire la distanza di sicurezza; la stessa distanza di almeno un metro deve essere osservata durante i colloqui individuali tra dipendenti e utenti, nonché tra dipendenti stessi.

A tutti coloro che lavorano nei centri per l’impiego – conclude l’assessore - rivolgiamo un sentito ringraziamento perché assicurano, con il loro impegno e il loro senso di responsabilità, un servizio fondamentale della nostra amministrazione e un aiuto concreto ai cittadini del Lazio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento