menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto canale di Rio Martino, conto alla rovescia per i lavori di ripristino dell'accesso

Entro il 17 marzo la ditta incaricata partirà con gli interventi di movimentazione dei sedimenti dei fondali

Nuovo passo avanti nell’iter di attuazione del Procollo di intesa approvato dai Comuni di Latina e Sabaudia per il ripristino della navigabilità del porto canale di Rio Martino attraverso la messa in sicurezza delle  sponde e il dragaggio del canale. Stanno infatti per partire i lavori. A comunicarlo l’Ufficio circondariale marittimo di Terracina. Sarà la Degli Stefani Costruzioni Srl, la ditta che entro e non oltre il prossimo 17 marzo dovrà svolgere i lavori di movimentazione del sedimento marino in ambito portuale, per il ripristino del passo d’accesso del porto canale.  

A tal riguardo l’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina, nella cui giurisdizione ricade il porto di Rio Martino, ha emesso una ordinanza con la quale regola l’utilizzo dello specchio acqueo in concomitanza dei suddetti lavori, disponendo il divieto di navigazione in ingresso ed uscita del porto dalle ore 07.30 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 16.30 di ciascun giorno, richiamando alla prudenza di chiunque si trova a navigare lungo il tratto interessato. Gli ormai improcrastinabili lavori si sono resi necessari visto lo stato di estrema criticità in cui versano i fondali del porto canale, costantemente interessato da fenomeni di insabbiamento per i quali sussiste un evidente pericolo di arenamento sui bassi fondali della foce. Per tale situazione l’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina aveva emesso, in data 29.10.2019, l’Avviso di pericolosità 12/2019 e da allora ha sempre costantemente monitorato lo stato dei luoghi, sollecitando per il tramite della superiore Capitaneria di Porto di Gaeta gli Enti preposti. 

Da parte sua il Prefetto di Latina Maurizio Falco, nel comprendere le difficoltà delle famiglie dei lavoratori che traggono il loro sostentamento dalle attività della piccola pesca ed hanno base sul porto canale di Rio Martino, aveva di recente indetto appositi incontri con gli tutti gli enti, le organizzazioni sindacali e operatori interessati, auspicando una rapida e positiva conclusione della vicenda.  

Come previsto dal Protocollo, il Comune di Latina, in qualità? di ente capofila, si e? fatto carico della redazione del progetto che e? stato approvato dalle due Giunte comunali e che prevede, nella prima fase, l’esecuzione di  lavori in emergenza consistenti nell’apertura del passo marittimo. Questo permetterà? la ripresa della navigazione in entrata e in uscita in condizioni di sicurezza. In questa fase saranno inoltre svolte attività? propedeutiche, quali la campionatura della sabbia, alla realizzazione del secondo stralcio funzionale dei lavori relativamente al dragaggio e all’eventuale ripascimento sottoflutto delle sabbie caratterizzate. Alla fine del mese di gennaio la Prefettura convocherà una nuova riunione per un monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento