rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Minaccia i sanitari per il metadone poi picchia i poliziotti e danneggia l'auto, arrestato

L'uomo si è presentato presso il Servizio tossicodipendenze del Goretti pretendendo il farmaco in anticipo, poi ha colpito un agente ferendolo

Ha minacciato gli operatori sanitari del Serd, il Servizio per le tossicodipendenze di via Reni nei pressi dell’ospedale Goretti di Latina, poi ha aggredito i poliziotti e danneggiato l’auto di servizio ma è stato bloccato e posto agli arresti domiciliari.

Protagonista un uomo che in preda ad una crisi pretendeva dal personale della struttura di avere il metadone previsto dal suo piano terapeutico in anticipo rispetto alla data prevista. Chiamati dagli operatori sanitari sul posto sono arrivati i poliziotti della Volante che sono stati a loro volta bersagliati dalla rabbia dell’uomo che ha tentato di prima di colpirli con una bottiglia di vetro e poi si è scagliato come una furia contro di loro, danneggiando anche l’auto di servizio.

L’aggressore è stato quindi bloccato, non senza difficoltà, e nel tentativo di contenere la sua condotta violenta un agente è stato colpito riportando lesioni personali.

L’uomo è stato quindi arrestato per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale e condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i sanitari per il metadone poi picchia i poliziotti e danneggia l'auto, arrestato

LatinaToday è in caricamento