rotate-mobile
Cronaca Itri

Maltrattata fisicamente e psicologicamente per mesi dalla nonna e dallo zio con i quali viveva

La denuncia di una ragazza di Latina costretta ad abitare con i parenti: il gip ora ha disposto il divieto di avvicinamento

Maltrattamenti di ogni genere, sia fisici che psicologici da parte della nonna e dello zio nei confronti dei quali, dopo una denuncia in Questura, è stato emesso un provvedimento che sancisce il divieto di avvicinamento.

Vittima una ragazza di Latina per la quale la convivenza nella casa dei familiari si è rivelata un vero e proprio incubo. La vittima abitava con i due parenti (la madre e il fratellastro di sua madre) per volontà della nonna che l’aveva voluta con lei e in cambio manteneva economicamente la madre e i fratellini della vittima. Ed è proprio con tali minacce – quella di interrompere il sostegno alla famiglia e quella di far intervenire i servizi sociali se la ragazza se ne fosse andata – che per mesi l’hanno umiliata e maltrattata. Lo zio in particolare, secondo il racconto fatto dalla giovane alla polizia, l’avrebbe ripetutamente presa a schiaffi, spintonata e minacciata e avrebbe anche inviato una serie di messaggi altrettanto minacciosi – acquisiti agli atti – al fidanzato di lei. “Ti ammazzo, non farti vedere o ti scanno”.

I maltrattamenti sono andati avanti per un paio di mesi poi, alla fine di settembre, la vittima ha denunciato tutto e il pubblico ministero Carlo Lasperanza, giudicando credibile il racconto e ritenendo che ci siano a carico dei due indagati gravi indizi di colpevolezza, ha chiesto e ottenuto una misura cautelare di divieto di avvicinamento alla parte offesa che nel frattempo è tornata a vivere con la sua famiglia. 

Questa mattina la nonna e lo zio della vittima, assistiti dagli avvocati Valentina Macor e Fabrizio Cappio, sono stati ascoltati dal giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota. Hanno risposto entrambi alle domande negando qualsiasi addebito e spiegando di averle soltanto dato ospitalità nella loro abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattata fisicamente e psicologicamente per mesi dalla nonna e dallo zio con i quali viveva

LatinaToday è in caricamento