menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la compagna e la sequestra chiudendola in terrazzo, 40enne arrestato

La donna è stata salvata da un poliziotto fuori servizio che abita nello stesso palazzo e poi medicata al pronto soccorso

Ha picchiato la compagna per poi chiuderla per punizione nel terrazzo della loro abitazione. Così un 40enne originario di Napoli e residente a Latina è stato arrestato con le accuse di sequestro di persona, atti persecutori, maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della donna.

A salvare la vittima è stato un dipendente della Polizia, libero dal servizio e residente nello stesso palazzo, che è intervenuto essendosi accorto della donna affacciata al balcone. Lei, dopo essere riuscita con l’aiuto del poliziotto a scavalcare il terrazzo ed a raggiungere l’appartamento attiguo, ha raccontato agli agenti intervenuti sul posto che il proprio compagno, dopo averla strattonata con violenza, le aveva impedito di uscire di casa, chiudendo la porta a chiave, segregandola poi fuori al terrazzo ed impedendole anche di rientrare all’interno dell’appartamento.

L'uomo è stato quindi fermato sulle scale del palazzo, mentre tentava di andare via e poi portato in Questura dal personale delle Volanti.

Nel frattempo la donna è stata portata al pronto soccorso dell’Icot dove è stata visitata dal personale sanitario: presentava contusioni alla mano sinistra e contusioni all’anca sinistra, ferita quest’ultima per la quale è stata necessaria l’immobilizzazione dell’arto. Per lei una prognosi di cinque giorni mentre l’uomo è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari vista la denuncia della compagna e in considerazione dei numerosi precedenti penali e di Polizia per condotte violente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento