Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Maltrattamenti e stalking, cadono le accuse al Riesame

La vicenda dell'uomo arrestato in via dei Volsci dove la donna aveva chiesto aiuto ad un poliziotto fuori servizio

Sono in parte cadute e in parte sono state riformulate le accuse nei confronti di Alfredo Merlotti, il 40enne di Latina arrestato il 21 ottobre scorso per stalking e violenza in famiglia nei confronti di una donna con la quale aveva una relazione.

I fatti sono accaduti in via dei Volsci a Latina ed era stata la vittima a chiedere aiuto dal balcone di casa attirando l’attenzione di un poliziotto fuori servizio che abita nella stessa palazzina. La donna danna aveva raccontato di essere stata chiusa fuori da Merlotti con il quale aveva una storia da qualche tempo e per lui il giudice aveva disposto gli arresti domiciliari.

Il Tribunale del Riesame ha però ridimensionato le accuse a carico del 40enne annullando l’ordinanza in riferimento all’accusa di maltrattamenti e revocato i domiciliari disponendo soltanto il divieto di avvicinamento alla persona offesa, qualsiasi forma di comunicazione e l’obbligo di mantenere una distanza di almeno 200 metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e stalking, cadono le accuse al Riesame

LatinaToday è in caricamento