menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione contro il caporalato, il prefetto assicura l'impegno di tutte le istituzioni

La prefettura ha ricevuto una delegazione della comunità indiana e i rappresentanti dei sindacati nel corso della protesta in piazza della Libertà

Massima attenzione alle problematiche relative al lavoro agricolo. Lo ha garantito il prefetto di Latina Maurizio Falco, che oggi, 28 settembre, ha incontrato, nel corso della grande manifestazione dei braccianti agricoli stranieri, gli esponenti della comunità indiana e i rappresentanti delle confederazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil.

Nel corso dell'incontro sono stati evidenziati i probemi più rilevanti del comparto agricolo, il caporalato e le gravi forme di sfruttamento collegate. Tanto la comunità indiana quanto i sindacati hanno sottolineato l'importanza di un potenziamento delle attività ispettive sulle condizioni di lavoro e il rispetto dei diritti dei lavoratori, nonché luna piena applicazione della legge 199 del 2016 e degli strumenti da essa previsti per contrastare il lavoro nero. Il prefetto, da parte sua, ha assicurato il coordinamento di tutte le attività necessarie e l'impegno delle istituzioni coinvolte a tutti i livelli.

Sugli stessi temi il prefetto ha incontrato poi anche l'assessore regionale al Lavoro Claudio Di Berardino ed è emersa una chiara volontà di intenti tra Regione e Prefettura per affrontare con determinazione le criticità più urgenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento