menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mareggiata al lido: il Comune chiederà lo stato di calamità naturale per i danni

Lo ha annunciato il sindaco Damiano Coletta nel corso del suo appuntamento in videoconferenza con i cittadini. Ieri primi sopralluoghi per documentare la situazione

Comincia con un riferimento a una nuova emergenza del capoluogo il discorso del sindaco di Latina Damiano Coletta, nella consueta videoconferenza su Facebook ormai settimanale: si tratta della mareggiata che ha colpito il lido e che ha messo in grossa difficoltà gli operatori balneari del litorale che avevano già montato le loro strutture, dal 29 maggio pronte ad accogliere turisti e bagnanti. "Una tromba d'aria ha comportato ingenti danni - ha detto il primo cittadino - Sono stato nel pomeriggio (ieri ndr), ho incontrato gli operatori balneari. L'assessore e i tecnici hanno effettuato un sopralluogo e documentato i danni provocati. Al di là della solidarietà ci troviamo ad affrontare una nuova emergenza nell'ambito dell'emergenza. Mi sono impegnato a richiedere lo stato di calamità naturale. Approveremo una delibera per la prossima settimana e individueremo risorse per cercare di compensare l'esborso economico degli operatori per fronteggiare i danni".

Riguardo al ripascimento, gli interventi saranno previsti entro fine giugno e sono ultimate le gare per la sistemazione delle passerelle e gli interventi terranno conto dei nuovi danni causati dal maltempo.

Per quanto riguarda poi le nuove misure adottate nel capoluogo, il sindaco ha ricordato che sono stati prolungati gli orari di chiusura dei locali fino all'1,30: "Si sta adottando una certa gradualità che ha consentito di adottare misure di controllo delle forze dell'ordine - ha precisato Coletta - La disponibilità della polizia locale è stata posticipata di un'ora. Non siamo usciti definitivamente dal tunnel. Il comitato tecnico scientifico invita ancora ad avere prudenza". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento