Minaccia un uomo con la pistola davanti a un locale del lungomare, arrestato

Il 33enne di Latina bloccato dagli agenti della Questura con l'arma in mano. I motivi del gesto riconducibili ad una lite avvenuta due settimane fa

Un uomo di 33 anni è stato arrestato la notte scorsa sul lungomare di Latina con l’accusa porto abusivo di arma da fuoco e minacce aggravate. Erano circa le 3 quando gli agenti della dell’Ufficio Volanti della Questura sono intervenuto al Lido in seguito ad una segnalazione sulla presenza fuori da un locale notturno di una persona in strada, armata di pistola.

Giunti sul posto i poliziotti hanno accertato che nei pressi del parcheggio posto lateralmente al locale, c’era effettivamente un uomo che, impugnando una pistola, urlava frasi poco chiare spaventando i presenti.

L’uomo, un 33enne di Latina incensurato, è stato bloccato dal personale delle Volanti, l’uomo e disarmato: in mano aveva  una pistola semiautomatica calibro 7,65 di marca Walther, con matricola abrasa, completa di caricatore con tre proiettili e con un colpo inceppato al suo interno.

Gli agenti hanno saputo che l’uomo dopo aver  estratto la pistola e scarrellato per incamerare il proiettile, l’aveva puntata contro un altro uomo, presente al momento dell’intervento.

L’episodio sarebbe riconducibile ad un precedente litigio, avvenuto tra i due circa due settimane fa.

Il 33enne è stato quindi arrestato con l’accusa di minacce aggravate e porto abusivo di arma da fuoco e pertanto condotto presso la Casa Circondariale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Avvicina una commessa e la palpeggia: lei urla e lo mette in fuga. Arrestato

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento