menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tossicodipendente morto per overdose: identificato e arrestato il pusher

In carcere l'uomo che ha venduto le dosi mortali a un uomo deceduto tra il 14 e il 15 febbraio scorso

Aveva venduto a un tossicodipendente dosi di cocaina ed eroina poi rivelatesi mortali. L'acquirente, 45 anni, era infatti deceduto tra la notte del 14 e del 15 febbraio scorso. Il corpo senza vita era stato rinvenuto all'interno di una baracca lungo via Piave, alle spalle di Sport 85. Sul cadavere nessun segno di violenza ed è stato chiaro sin da subito che si trattasse di una morte per droga. 

Il pusher è stato ora rintracciato ed arrestato dai carabinieri a Latina in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Latina. Si tratta di un cittadino rumeno di 36 anni. 

L'uomo è stato identificato grazie a un'attività investigativa dei carabinieri, con pedinamenti e servizi di osservazione, avviata subito dopo la morte per overdose. L'arrestato è ritenuto responsabile non solo di aver ceduto le dosi mortali al tossicodipendente ma anche di aver venduto cocaina ed eroina ad altri assuntori del luogo. Per il 36enne si sono aperte le porte del carcere di via Aspromonte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento