Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

E' morto lo scrittore Antonio Pennacchi: si è spento nella sua casa per un improvviso malore

Nel 2010 Pennacchi aveva vinto il Premio Strega con il suo romanzo Canale Mussolini. Il cordoglio del sindaco: "E' il patrimonio della città"

E' morto nella sua casa di Latina lo scrittore Antonio Pennacchi, Aveva 71 anni e secondo le prime informazioni sarebbe stato stroncato da un improvviso malore. Era nato nel 1950 e aveva a lungo lavorato come operaio in una fabbrica del capoluogo. Si era sempre dedicato alla politica e poi alla scrittura. 

Con il romanzo Canale Mussolini aveva vinto il premio Strega nel 2010, facendo conoscere al pubblico la storia della bonifica dell'agro pontino. Sconcerto per l'improvvisa scomparsa di un personaggio che la città ha molto amato.

"Apprendo con grande tristezza dell’improvvisa scomparsa dello scrittore Antonio Pennacchi che ci lascia all’età di 71 anni - ha dichiarato il sindaco Damiano Coletta - Una enorme perdita non solo per la città di Latina ma per tutto il Paese. I suoi racconti hanno reso il nostro territorio un luogo letterario, dalla Fondazione ai giorni nostri. È una vera e propria icona di Latina. Pennacchi appartiene al patrimonio della città e tutti i latinensi oggi gliene rendono giustamente merito. Porgo le più sentite condoglianze alla sua famiglia a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la città".

Tra Storia e libertà di pensiero: ci lascia Antonio Pennacchi, la voce che ha raccontato Latina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto lo scrittore Antonio Pennacchi: si è spento nella sua casa per un improvviso malore

LatinaToday è in caricamento