rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Aggressione mortale a Borgo Montello, domani l'interrogatorio del presunto omicida

Il 38enne Singh Jiwan è accusato di omicidio volontario del connazionale Singh Jaseer, violazione di domicilio e lesioni aggravate

E’ previsto per domani mattina l’interrogatorio di Singh Jiwan, il 38enne indiano fermato nella notte tra domenica e lunedì quale possibile responsabile della morte del connazionale Singh Jaseer, 29 anni, vittima dell’aggressione messa a segno da un gruppo di connazionali in un’abitazione a Borgo Montello.

Jiwan, assistito dall’avvocato Amleto Coronella, sarà ascoltato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario che dovrà procedere anche alla convalida del fermo. L’indiano è accusato di omicidio volontario, violazione di domicilio e lesioni personali aggravate in riferimento alle ferite riportate da altri connazionali che erano presenti alla festa organizzata dalla vittima per la nascita del figlio in India.

Le indagini comunque proseguono e gli investigatori stanno raccogliendo ulteriori elementi dalle testimonianze dei presenti per arrivare e identificare altri componenti del gruppo che si è presentato in via Monfalcone armato di pistole e bastoni ed ha aggredito violentemente i connazionali provocando la morte di Jaseer. Si cerca anche di risalire al movente di quella che appare come una vera e propria spedizione punitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione mortale a Borgo Montello, domani l'interrogatorio del presunto omicida

LatinaToday è in caricamento