Cronaca

Omicidio di via Palermo, in aula va in scena lo scontro tra periti di accusa e difesa

Nell'udienza del processo a carico dell'avvocato Palumbo per morte del ladro Domenico Bardi le ricostruzioni filmate della scena del delitto

E’ stata la giornata dei periti oggi nel processo davanti alla Corte di Assise di Latina che vede imputato l’avvocato Francesco Palumbo, accusato di omicidio e tentato omicidio per avere ucciso il 15 ottobre 2017 Domenico Bardi e ferito Salvatore Quindici, componenti della banda di ladri che si stava introducendo nell’abitazione del padre in via Palermo.

In aula la Corte presieduta da Francesco Valenti ha ascoltato prima i consulenti del pm Simona Gentile che hanno presentato una ricostruzione animata della scena dell’omicidio e della dinamica che ha mostrato l’imputato mentre spara a Bardi che si trova sulla scala poggiata alla parete della palazzina di spalle e poi a Quindici che è invece dietro una siepe del giardino condominiale. Il tutto con i sei impatti sulla facciata e i sei in aria dei proiettili esplosi. La Corte ha però imposto che venisse eliminato l’audio della narrazione ed escluse alcune dichiarazioni.

Poi è stata la volta del professor Farneti, docente di balistica e consulente della difesa rappresentata dagli avvocati Leone Zeppieri e Tommaso Pietrocarlo. E’ stato dunque mostrato un filmato realizzato con la ricostruzione della parete della palazzina e con tanto di manichini per collocare tutti i protagonisti sul posto. La tesi sostenuta anche grazie a tale video esclude, valutando la posizione di Palumbo e dei ladri, che gli spari fossero volontari e mirati. Alla luce di tali elementi il pubblico ministero ha chiesto un confronto in aula tra periti, richiesta accolta dalla Corte che ha fissato la prossima udienza per il 24 settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di via Palermo, in aula va in scena lo scontro tra periti di accusa e difesa

LatinaToday è in caricamento