menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza operatori socio sanitari, organico al 20% del fabbisogno della Asl

Nelle strutture pontine sono in servizio 70 unità a fronte delle 350 previste. La Uil chiede immediate assunzioni

C’è una emergenza dovuta alla carenza di personale nei servizi sanitari pontini. A lanciare l’allarme e la Uil Fpl che con una lettera inviata alla direzione generale della Asl sollecita una “decisa accelerazione delle procedure di assunzioni degli operatori socio sanitari in atto e la contestuale contrattualizzazione di tutto il personale occorrente rispetto al piano del fabbisogno triennale 2019-2021 della Asl Latina”. 

“Ribadiamo con forza – sottolinea il segretario generale Giancarlo Ferrara - e preoccupazione la drammatica situazione venutasi a creare a causa della assenza di personale nei servizi sanitari.  Si utilizza il termine assenza e non carenza, poiché sono attualmente in servizio circa 70  unità lavorative a fronte di un fabbisogno certificato dalla stessa azienda di oltre 350 unità,  quindi un deficit di oltre l’80% della forza lavoro necessario a garantire l’igiene personale e  l’assistenza semplice del malato in tutti i servizi di cura, ivi compreso le sale operatorie, i  pronto Soccorso, le morgue”.  

La Uil Fpl si chiede si chiede quale tipologia di personale possa garantire un dignitoso standard  quanti-qualitativo delle prestazioni sanitarie e ribadisce la necessità improcrastinabile ed urgente di assumere immediatamente il personale per garantire gli standard minimi assistenziali legislativamente  vigenti, onde fornire cure dignitose all’utenza bisognosa. “Le pochissime unità rimaste sono esauste, provate – conclude il segretario Ferrara - ormai impossibilitate a garantire ulteriormente il lavoro ordinario e aggiuntivo, considerato il lunghissimo e insostenibile contesto temporale”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento