Donna in overdose da cocaina al Goretti: trovato e arrestato il pusher

Le indagini della squadra mobile hanno portato a individuare e fermare lo spacciatore che aveva in casa altre dose di stupefacente

E' arrivata al pronto soccorso dell'ospedale Goretti di Latina in overdose dopo aver assunto cocaina e metadone. Le condizioni di una donna 40enne sono apparse tanto serie da richiedere un ricovero d'urgenza in terapia intensiva. Del caso sono state informate le forze dell'ordine e la squadra mobile ha avviato immediatamente le indagini per risalire al pusher che aveva venduto lo stupefacente alla donna.

Gli investigatori sono arrivati all'abitazione di un uomo originario di Catania, classe 81, residente a Sezze e già noto per i suoi precedenti specifici. E' ritenuto il responsabile della cessione di cocaina alla 40enne. 

Nel suo appartamento i poliziotti hanno trovato e sequestrato 3 grammi di cocaina già suddivisa in 10 involucri corrispondenti ad altrettante dosi già pronte per la vendita, oltre a un bilancino di precisione utilizzato per la preparazione delle confezioni. In attesa di una correlazione medica certa tra le precarie condizioni della donna e l’assunzione dello stupefacente, per il pusher sono intanto scattate le manette per la detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento