Inquinamento all'ex Pozzi Ginori, a giudizio il responsabile della società che doveva bonificare

L'uomo è accusato di una serie di reati ambientali. Comune, Provincia, Regione e Ministero si sono costituiti parte civile

Sarà chiamato a rispondere della violazione di una serie di norme ambientali e del totale degrado oltre che dell'inquinamento all'interno della ex Pozzi Ginori di Borgo Piave.

Giambattista Saleri, amministratore unico e legale rappresentante della Sviluppo Immobiliare Latina che ha acquisito il sito assumendosi l'impegno di provvedere alla sua bonifica, questa mattina è stato rinviato a giudizio dal giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota. Il processo, nel quale sarà accusato di inquinamento ambientale per aver cagionato o comunque contribuito a cagionare un deterioramento significativo delle acque sotterranee e di porzione estese di suolo e sottosuolo , inizierà il 16 dicembre prossimo, Nell'udienza odierna si sono costituiti parte civile il Comune di Latina, la Provincia, la Regione Lazio e il Ministero dell'Ambiente.

L'inchiesta avviata dalla Procura risale all'inizio del 2016 quando nell'area all'ingresso della città erano stati rinvenuti rifiuti pericolosi tra cui elettrodomestici, materassi, suppellettili, terre di fonderia esauste e lastre di eternit.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento