menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento all'ex Pozzi Ginori, a giudizio il responsabile della società che doveva bonificare

L'uomo è accusato di una serie di reati ambientali. Comune, Provincia, Regione e Ministero si sono costituiti parte civile

Sarà chiamato a rispondere della violazione di una serie di norme ambientali e del totale degrado oltre che dell'inquinamento all'interno della ex Pozzi Ginori di Borgo Piave.

Giambattista Saleri, amministratore unico e legale rappresentante della Sviluppo Immobiliare Latina che ha acquisito il sito assumendosi l'impegno di provvedere alla sua bonifica, questa mattina è stato rinviato a giudizio dal giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota. Il processo, nel quale sarà accusato di inquinamento ambientale per aver cagionato o comunque contribuito a cagionare un deterioramento significativo delle acque sotterranee e di porzione estese di suolo e sottosuolo , inizierà il 16 dicembre prossimo, Nell'udienza odierna si sono costituiti parte civile il Comune di Latina, la Provincia, la Regione Lazio e il Ministero dell'Ambiente.

L'inchiesta avviata dalla Procura risale all'inizio del 2016 quando nell'area all'ingresso della città erano stati rinvenuti rifiuti pericolosi tra cui elettrodomestici, materassi, suppellettili, terre di fonderia esauste e lastre di eternit.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento