Domenica, 21 Luglio 2024
La nomina

Emergenza insediamenti abusivi e caporalato: il prefetto Falco nominato commissario straordinario

L'ufficializzazione arrivata ieri sera dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. Falco si era insediato in provincia nel luglio 2020

Commissario straordinario in materia di superamento degli insediamenti abusivi e contro lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura. Il prefetto di Latina Maurizio Falco si appresta a ricoprire un nuovo incarico. La nomina è stata ufficializzata nella serata di ieri dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. 

Per l'attuale prefetto di Latina è stato infatti deliberato il collocamento fuori ruolo presso la presidenza del Consiglio dei ministri "ai fini del conferimento dell’incarico di commissario straordinario, in materia di superamento degli insediamenti abusivi per combattere lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura". 

Il prefetto Falco, originario di Napoli e arrivato dalla prefettura di Piacenza, si era insediato in provincia di Latina a luglio del 2020, in piena emergenza legata alla pandemia. Nella provincia pontina ha trascorso dunque quasi quattro anni. Proprio ieri, 4 giugno, ha presieduto una nuova riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza che ha concentrato l'attenzione sui recenti epidosi di aggressioni e violenza consumati nella città capoluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza insediamenti abusivi e caporalato: il prefetto Falco nominato commissario straordinario
LatinaToday è in caricamento