rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Il caso

Fallimenti pilotati, la Procura cita l’ex giudice Lollo e Amatore come testi

Il processo a carico di due professioni e dell’ex cancelliera del Tribunale di Latina in riferimento alla gestione di alcuni concordati

Ci sono anche l’ex magistrato della sezione fallimentare del Tribunale di Latina Antonio Lollo e Roberto Amatore, magistrato in servizio nel capoluogo pontino e oggi giudice di Cassazione, tra i testimoni nel processo per lo scandalo dei fallimenti pilotati nel palazzo di giustizia pontino. 

Si tratta di una costola dell’inchiesta che nel 2015 coinvolse proprio Lollo ed una serie di professionisti: in questo caso sul banco degli imputati ci sono Andrea Lauri, Marco Ciriaci e l'ex cancelliera del Tribunale Rita Sacchetti nei cui confronti vengono ipotizzati i reati di bancarotta e induzione indebita e, nel caso della Sacchetti, rivelazione di segreto d’ufficio. Il tutto in riferimento alla gestione del concordato del Consorzio costruttori pontini e quello del caseificio Mandara.

Lollo – che per questa vicenda ha patteggiato la pena - e Amatore sono stati inseriti nella lista testi del pubblico ministero Giuseppe Bontempo. 
Nell’udienza di ieri il Tribunale presieduto da Francesca Coculo ha affidato l’incarico per la trascrizione delle intercettazioni telefoniche rinviando il processo al 27 giugno prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimenti pilotati, la Procura cita l’ex giudice Lollo e Amatore come testi

LatinaToday è in caricamento