Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Nuovi incarichi a Roma per i pm Monsurrò e D'Angeli: i saluti in Procura

I due magistrati lasciano via Ezio. Commozione e qualche lacrima davanti a colleghi, collaboratori, vertici delle forze dell'ordine

E' stato un saluto pieno di commozione quello dei sostituti procuratori Daria Monsurrò e Andrea D'Angeli che lasciano il loro posto presso la Procura di Latina per nuovi incarichi giudiziari a Roma. Nella sala "Falcone e Borsellino" stracolma i due magistrati hanno voluto incontrare colleghi, collaboratori, avvocati e rappresentanti delle forze dell'ordine prima di trasferirisi nella capitale con una cerimonia nel corso della quale non sono mancate neppure le lacrime.

Era emozionato anche il Procuratore della Repubblica Giuseppe De Falco che nel suo intervento si è rivolto a loro come a "due grandi amici oltre che colleghi" e ha concluso dicendo: "Ci mancherete". "Latina è diventata casa mia - ha aggiunto daria Monsurrò non riuscendo a trattenere le lacrime - vado via piena di cose nel cuore dopo 13 anni e mi sembra che tutto ciò che ho fatto professionalmente l'ho fatto qui".

Parole sentite anche da Andrea D'Angeli che ha voluto sottolineare l'importanza dei rapporti con i colleghi e i collaboratori costruiti negli anni trascorsi presso la Procura del capoluogo pontino,

Ai saluti erano presenti molti magistrati giudicanti, il presidente facente funzioni del Tribunale Antonio Masone, il questore Fausto Vinci, i comandanti provinciali dei carabinieri Christian Angelillo e della Guardia di finanza Giovanni Marchetti oltre ai presidenti del Consiglio dell’Ordine degli avvocati Gianni Lauretti e della Camera Penale Maurizio Forte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi incarichi a Roma per i pm Monsurrò e D'Angeli: i saluti in Procura
LatinaToday è in caricamento