rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Abusi sessuali su minori, il prof di religione davanti al giudice

Il docente di 49 anni, già arrestato nei mesi scorsi per alcuni episodi, ora è accusato anche da un 13enne. Oggi l'interrogatorio in Tribunale

Sarà interrogato questa mattina in Tribunale a Latina il professore di religione ed ex diacono, sospeso da entrambe le funzioni, accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di un ragazzino di 13 anni.

Il 49enne, residente a Terracina, era già stato arrestato alcuni mesi fa per violenza sessuale ai danni di un minore e tentata violenza nei confronti di altri tre studenti del liceo scientifico “Majorana” dove insegnava.  capoluogo, tutti suoi alunni di una scuola superiore. A distanza di qualche mese le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Latina, diretti dalla tenente Monica Loforese e coordinate dal procuratore aggiunto Carlo Lasperanza, hanno raccolto una nuova denuncia, quella di un ragazzino il quale ha raccontato  che ad aprile 2018 e nel successivo mese di giugno dello stesso anno, approfittando del rapporto fiduciario che aveva con i  genitori della vittima, l’uomo aveva abusato sessualmente di lui, dopo averlo contattato ripetutamente su whatsapp con conversazioni a sfondo sessuale per carpirne la fiducia. All’epoca la vittima non aveva ancora 14 anni. Così per il 49enne è scattata una nuova ordinanza cautelare ai domiciliari per violenza sessuale aggravata. 

Questa mattina l’ex diacono comparirà davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale Giuseppe Molfese per l’interrogatorio di garanzia, chiamato a fornire spiegazioni sulle nuove pesanti accuse.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali su minori, il prof di religione davanti al giudice

LatinaToday è in caricamento